Ravioli di Primo Sale Conrado burro e salvia

Ravioli di Primo Sale Conrado burro e salvia

Livello: media
Tempo: 60 min
Dosi: 24 porzioni
Ingredienti per 24 ravioli:
Farina 00 250 g
Uova 2
Tuorli 1
Semola di grano duro rimacinata q.b. 

 

Ingredienti per il ripieno:
Primo Sale Conrado 180 g
Grana Padano DOP da grattugiare 50 g
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b.

Ingredienti per il condimento:
Burro 40 g
Salvia 5 foglie

Procedimento:
Inizia con la sfoglia di pasta fresca all’uovo. Prendi una ciotola capiente e versa la farina (puoi rimanere indietro di circa 50 g rispetto alla dose consigliata, in modo da aggiungerne man a mano al bisogno se l’impasto risultasse troppo appiccicoso), le uova e il tuorlo leggermente sbattuti. Amalgama bene gli ingredienti, impastando con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.Trasferisci il tutto su un piano di lavoro leggermente infarinato: continua a lavorare energicamente l’impasto fino ad ottenere una consistenza compatta ed elastica. Forma una palla con l’impasto e coprila con pellicola alimentare trasparente, affinché non si secchi.Mettila a riposare per almeno 30 minuti in un luogo fresco, lontano da correnti di aria per evitare che si secchi. Mentre la pasta fresca riposa, dedicati al ripieno dei ravioli. Prendi una ciotola e versa il Primo Sale Conrado e formaggio grattugiato. Aromatizza con pepe e noce moscata, mescola bene gli ingredienti e trasferisci il composto in una sac-à-poche usa e getta (a cui puoi tagliare la punta piuttosto larga). Tienila da parte.Riprendi il panetto di pasta fresca e togli la pellicola. Dividi in due l’impasto e dopo averlo infarinato leggermente con semola rimacinata, tira il primo con la macchina per tirare la sfoglia (conserva l’altro pezzo avvolto in pellicola). Fai passare il panetto tra i rulli della macchina tira sfoglia, impostando la macchina dal rullo più largo al più penultimo più stretto fino ad ottenere una sfoglia rettangolare che avrà circa 2 mm di spessore e 10 cm di larghezza. Poi tira anche il secondo panetto di impasto. Adagiali su un piano di lavoro leggermente infarinato con farina di semola rimacinata. Poi con la sac-à-poche crea dei piccoli mucchietti di ripieno, a circa 3 cm di distanza gli uni dagli altri. Spruzza, o se preferisci spennella, con poca acqua i bordi della sfoglia: questo permetterà di far aderire l’altra sfoglia usata per la copertura.Adagia l’altra sfoglia, facendo combaciare e aderire i bordi: per evitare una rottura del ravioli in cottura fai fuoriuscire l’aria tra un raviolo e l’altro, esercitando una leggera pressione con le dita dal centro del raviolo riempito con l’impasto verso l’esterno. Quindi prendi una rotella tagliapasta dentellata e ricava 24 ravioli di 4×4 cm.Mano a mano che crei i ravioli, disponili su un vassoio leggermente infarinato con farina di semola e distanziati tra loro affinché non attacchino. Porta a bollore un tegame con acqua salata e tuffa i ravioli in essa. Mentre i ravioli cuociono, fai sciogliere a fiamma molto bassa il burro.Spezzetta grossolanamente in padella anche le foglie di salvia e amalgama gli ingredienti. A questo punto i ravioli che riaffiorano in superficie saranno pronti.Trasferiscili con una schiumarola direttamente nella padella con il condimento per insaporirli pochi istanti. Aggiungi se necessario un mestolo di acqua calda perchè il condimento non si asciughi troppo e ultima la cottura. Infine, impiatta e gusta i tuoi Ravioli di Primo Sale Conrado burro e salvia.

In questa ricetta è stato utilizzato: